Norcia

L'araba fenice

Norcia ha conosciuto nella sua storia numerosi terremoti che l’hanno devastata, ma è sempre risorta dalle sue ceneri, come l’Araba Fenice. Anche ora, nonostante la perdita del patrimonio chiesastico, causata dal terremoto del 2016, i fieri abitanti di Norcia non si sono arresi e desiderano ricostruire le loro chiese per ritrovare la loro identità. Sono state salvate seimila opere che presto ritorneranno nel luoghi che le hanno ospitate. Non importa quando, l’importante è ricominciare. Norcia ha ancora molto da offrire. Il suo centro storico è fruibile, con i suoi bei palazzi che raccontano storie di letterati, medici, cardinali, perché Norcia era una città ricca e produttiva, patria di San Benedetto, patrono d’Europa. I prodotti dell’antica arte della norcineria, hanno reso Norcia famosa nel mondo. Appuntamento da non perdere, è il Mercato del Tartufo Nero di Norcia che si svolge ogni anno alla fine di febbraio e che offre l’occasione per conoscere me gustare tutti i frutti di questa meravigliosa terra.